Consiglio comunale articolato e opportunamente mono diretto.

 

CONSIGLIO COMUNALE del 7 maggio 2012

Sette punti all'ordine del giorno composti e sincronizzati a misura di Sindaco esperto e bene informato. Senza falsificare la realtà con le parole, si deve, ad onor del vero, affermare che costruire un'accettabilità di argomenti così invisi, come quelli relativi alle tasse, non poteva che essere prerogativa della massima carica comunale. Onere svolto con finezza a dispetto di una sala quasi vuota. In estrema sintesi, si è speso accuratamente nella spiegazione del balzello IMU e ad assicurare che ridurrà (non azzererà) la tassa sull'abitazione principale, da un'aliquota base prevista dello 0,4 ad un'aliquota pari allo 0,2. Nulla da fare, però, per la tassa sulle seconde case, terreni edificabili e terreni agricoli, che è stata confermata nella misura intera dello 0,76.

Altro argomento rilevante approvato è stato quello della modifica dell'art. 29 del regolamento edilizio comunale, per consentire l'ubicazione di esercizi commerciali nel centro storico, in edifici che, pur non possedendo le altezze di legge (m. 3 3,50), siano comunque attestati idonei dal punto di vista igienico-sanitario. Questo in attesa dell'approvazione del P.S.C. (i cui tempi tecnici sono ancora lunghi) che dovrebbe legittimare tale deroga .

Il sindaco Minniti, monopolizzando l'intera sessione del consesso, si è mostrato solerte pioniere nell'adoperarsi riguardo agli adempimenti balzellari, ma ha manifestato, altresì, un moderato e tranquillo ottimismo riguardo ad uno sperato sviluppo del paese. Ha annunciato l'arrivo nell'immediato (giorno 20 maggio prossimo), di una televisione privata, che pare intenda realizzare un servizio documentario sul paese e sulle sue particolarità gastronomiche.

07 maggio 2012

 

Webmaster M.Cirillo

Consiglio Comunale

www.vivifabrizia.it

 

 

 

 

HOME PAGE

Torna a "Archivio Notizie"